intestazione
firma
Interni con figure | Luci accese | Giochi infantili | Specchi | Citazioni

sandra batoni mentre dipinge
Sandra Batoni nello studio di E.Cavalli
nel 1975

Sandra Batoni è nata a Firenze nel 1953. Nel 1973 inizia a frequentare lo studio del pittore Emanuele Cavalli, uno dei fondatori della "Scuola Romana", divenendo successivamente sua assistente alla Suola del Nudo presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze, dove nel 1997 è stata nominata titolare.
Nel 1982 si è laureata in architettura all’università degli studi di Firenze. Il suo lavoro artistico si è sempre mosso nell'ambito figurativo, con un particolare interesse per la pittura italiana del '900. Dopo la laurea in architettura, con una consapevole e difficile scelta culturale, riprende il confronto con i maestri di quel periodo. Il colore diviene il vero protagonista dei suoi dipinti, in cui si sviluppano due temi: la “figura femminile” e la “natura morta”, a cui si aggiunge nel 2007 il “paesaggio”.
Le nature morte hanno colori vivaci, atmosfere metafisiche e una esecuzione pittorica preziosa.
Le figure femminili sono giovani donne o adolescenti impazienti di crescere, ignare e al tempo stesso consapevoli del potere della propria bellezza, sono collocate in quieti interni, qualche volta illuminati da una calda luce artificiale.
I paesaggi nascono da studi dal vero che vengono poi elaborati seguendo la mappa della memoria e delle emozioni che il “vero” le ha suscitato.
Attualmente collabora con alcune importanti gallerie italiane e una rilevante collezione di sue opere si trova in permanenza presso la Galleria Parronchi di Firenze.


MOSTRE:
1975 Personale alla Galleria “Città di Massa”
1975 Personale alla Galleria “Le Muse” di Bari
1976 Personale alla Galleria “Guelfa” di Firenze
1977 Collettiva “IX biennale Arte e Sport”, Firenze
1980 Personale all’ “Istituto Stensen” di Firenze
1981 Personale alla “Libreria delle Donne”, Firenze
1982 Installazione di “ Un autobus dipinto” nel bus-terminal della
Fortezza di Firenze
1984 Personale alla Galleria “Novanta” di Tivoli
1987 Personale nella sede della “Syracuse University” a Firenze
1991 Personale alla Galleria Il Moro di Firenze
1993 Personale al Florence Dance Center di Firenze
1993 Expo Arte – Montichiari, Udine, Padova
1994 Personale al Lyceum di Firenze
1994 Collettiva all Sala d’Armi Buondelmonti, Impruneta (FI)
1995 Personale alla Galleria Faustini di Firenze
1995 Expo Arte – Bologna
1995 Collettiva In visita allo studio di Gino Severini, Montespertoli(Fi)
1996 Personale alla Galleria Comunale di Cesenatico (Fo)
1997 Collettiva al Convento di S.Francesco di San Miniato (Pi)
1997 Collettiva alla Galleria Comunale di Montespertoli (Fi)
1997 Collettiva alla Inter art galerie Reich di Colonia, Germania
1997 Collettiva alla Galleria Civica di Suzzara (Mn)
1997 Personale alla Galleria Corarte di Cisterna di Latina (Lt)
1997 Collettiva “Omaggio a Caruso” a Lastra a Signa (Fi)
1998 Personale all’ Hotel Mont Blanc di La Salle, Mogex
1998 Vince il primo premio per la pittura “Il Fiorino d’Oro” nell’ambito del “Premio Firenze”
1999 Collettiva alla Galleria Via Larga della provincia di Firenze
dei primi premiati con il "Fiorino d’Oro"
2000 Personale alla Expo Arte di Bari
2001 Collettiva alla Inter art galerie Reich di Colonia, Germania
2002 Collettiva all’ex fornace Pasquinucc di Montelupo Fiorentino,(FI)
2003 Rassegna d’arte fra neofigurazione e citazionismo “Di Nuovo” alla Limonaia di Villa Strozzi del Comune di Firenze
2003 Collettiva alla Galleria Romanelli di Firenze
2003 Collettiva alla Galleria della “Toho Art Corporation” di Tokio
2004 Collettiva alla Galleria della “Toho Art Corporation” di Tokio
2005 Collettiva alla Galleria della “Toho Art Corporation” di Tokio
2005 Collettiva alla Inter art galerie Reich di Colonia, Germania
2005 Personale alla Galleria Parronchi di Milano
2006 Collettiva alla Galleria della “Toho Art Corporation” di Tokio
2007 Collettiva all’Archivio di Stato di Firenze
2008 Collettiva all’Auditorium Diocleziano del Comune di Lanciano

PREMI:
1973 Premio Santhià, Cassa di Risparmio Vercelli-Santhià, Vercelli;
1998 Premio per la pittura Il Fiorino, Comune di Firenze.

BIBLIOGRAFIA :
1975 A.M. Landi, Sandra Batoni, Galleria Città di Massa, Massa.
1975 A.M. Landi, Sandra Batoni, Galleria Le Muse, Bari.
1977 Sandra Batoni, Galleria Guelfa, Firenze.
1980 V. Corti, Sandra Batoni, Istituto Stensen, Firenze.
1993 Catalogo Mostra Mercato di Arte, Montechiari, Brescia.
1993 Catalogo Mostra Mercato, Padova.
1994 V. Corti – N. Fusco, Batoni, Galleria Lyceum, Firenze.
1997 Catalogo XXXVII Premio Suzzara, Suzzara.
1997 Catalogo XVI Premio Firenze, Firenze.
1997 G. Andreani, Le Nature Silenziose di S.Batoni, monografia, Firenze
1999 Catalogo, Farsetti Arte, Prato.
2000 Catalogo Mostra Mercato d’Arte, Bari.
2001 www.sandrabatoni.it, sito web.
2005 AA.VV., Il Novecento di Sandra Batoni, Parronchi, Firenze


autoritratto
Un autoritratto del 1983

Credits: Studio V.Mirannalti

Creative Commons License
Le opere riprodotte in questo sito sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons

| More